I Vincoli Paesaggistici su mappa

Link alla mappa dei vincoli

Tramite il link soprariportato si accede alla rappresentazione in Google Maps delle aree sottoposte a vincolo paesaggistico. La mappa, predisposta dal Servizio Geologia, Siti Contaminati, VAS e BBAA in collaborazione con il Servizio CED, non sostituisce in alcun modo la Tavola allegata al PRG vigente B4a – Vincoli esistenti sul territorio comunale (1:10.000).

Oltre agli ambiti tutelati con apposito Decreto Ministeriale, sono evidenziati gli ambiti esclusi dalle “aree tutelate per legge”, in quanto, ai sensi dell’art. 142 comma 2 lett. c) del D.Lgs. 42/04, alla data del 06/09/1985 ricadevano nei centri edificati perimetrati ai sensi dell’art. 18 della legge n. 865/71. Il “centro edificato” di Pescara a quella data è individuato dalla delibera di C.C. n. 38 dell’08/07/1972 di approvazione delle “delimitazione dei centri edificati” (art. 18 L. 865/71). Pertanto, per gli interventi da realizzare su immobili e fabbricati posti all’interno di detta perimetrazione, e non sottoposti alla disciplina di cui all’art. 136 del D.Lgs. 42/04 “immobili ed aree di notevole interesse pubblico”, non è necessario l’ottenimento dell’autorizzazione paesaggistica ma solo del titolo edilizio abilitativo.

“Interrogando” la mappa si accede al Decreto Ministeriale di Vincolo e alla pagina dedicata alla procedura per l’ottenimento dell’autorizzazione paesaggistica.